Sui 65 mila posti di lavoro persi nel Veneto, prima regione turistica d’Italia e una delle più importanti al mondo, ben 35 mila appartengono al vasto settore delle vacanze e dell’ospitalità in seguito agli avvenimenti noti a tutti.

 

Partendo da questi dati oggettivi è stato annunciato lo scorso 12 giugno 2020 il Piano di rilancio per il turismo in Veneto e proprio in stretta connessione con questo piano oggi, lunedì 20 luglio 2020, a Venezia è stata presentata la Carta fondamentale dell’Accoglienza e dell’Ospitalità, una delle dodici azioni di lancio del Piano Strategico del Turismo ma soprattutto uno strumento che riassume in un vero e proprio decalogo, declinato per le diverse tipologie d’accoglienza, i valori fondanti per un turismo di qualità in Veneto, frutto di un ampio percorso partecipativo, attuato attraverso il Tavolo Tematico Accoglienza e Capitale Umano coordinato da  Massimiliano Schiavon, Presidente della nostra Academy.

 

La Carta parte dal riconoscimento di dieci qualità del Veneto, che lo raccontano come una destinazione “Per tutti”, “Affidabile”, “Autentica”, “Competente”, “Connessa”, “Bella”, “Informata”, “Sicura”, “Rispettosa” e “Sostenibile”, e si sviluppa attraverso altrettante sezioni che presentano i valori e le linee guida cui devono ispirarsi gli attori del sistema, gli operatori del multiforme mosaico dell’offerta turistica veneta.

La Carta dell’Accoglienza sarà nei prossimi mesi illustrata tecnicamente agli staff  delle 16 OGD venete, ai tecnici delle associazioni di categoria, agli operatori di ciascuna destinazione, al sistema camerale.

 

Fonte: Comunicato n. 1041 – 2020  (TURISMO)

 

Sono aperte
le preiscrizioni
2022 – 2024

PREISCRIVITI