Natale si avvicina.

Tempo di doni e regali e qual è il regalo più bello che si può fare ad un territorio?

Viverlo, studiarlo, scoprirlo, ripensarlo e riproporlo!

 

Da questo sono partiti i 21 corsisti del secondo anno di Restaurant Business Management della sede di Lancenigo di Villorba (TV), guidati da Marina Grasso, professionista e docente di “Laboratori di Percorsi Enogastronomici”  presso la nostra Academy.

Un percorso iniziato ad ottobre e conclusosi giovedì 17 dicembre 2020 con la consegna e la presentazione virtuale all’IPA Terre di Asolo e Monte Grappa del progetto  “Scoprendo e gustando il Monte Grappa”, itinerario enogastronomico che è stato ideato, progettato e studiato proprio considerando l’area candidata a Biosfera Unesco e che riveste il ruolo anche di progetto di valorizzazione turistico-culturale nell’area candidata a Riserva della Biosfera secondo il programma MAB Unesco.

Un vero e proprio viaggio raccontato con professionalità e passione dagli studenti alla presidente dell’IPA Terre di Asolo e Monte Grappa Annalisa Rampin – sindaco di Pieve del Grappa e presidente dell’Unione Montana del Grappa – che ha potuto ascoltare la descrizione dei tre itinerari che, come un quadro perfetto, vanno a racchiudere in un unico grande anello che si snoda intorno all’area del massiccio.

Sono oltre 250 i luoghi di interesse analizzati e puntualmente georeferenziati per invitare a scoprire e gustare il Monte Grappa in tutte le sue espressioni e potenzialità di destinazione turistica: una rotta sicura per visitare i paesaggi più eclatanti e le produzioni più tipiche, ma anche i tanti siti artistici, storici e culturali nonché le opportunità sua per i gourmet sia per gli appassionati di storia e di arte, per gli sportivi e per gli escursionisti. Una “mappatura” a 360° di tutto il comprensorio, studiato soprattutto virtualmente, stante il periodo, ma che molti degli studenti si sono premurati di andare a visitare singolarmente nel loro tempo libero per poi condividere con i colleghi le loro esperienze “in loco”, evidenziando non solo le meraviglie e le opportunità, ma anche le criticità.

Ora tutto il corposo studio sarà inoltrato alla IPA Terre di Asolo e Monte Grappa che potrà utilizzarlo per la realizzazione dei progetti turistici nell’area.

Un grazie speciale a questi ragazzi che hanno contribuito, grazie al loro lavoro, a raccogliere informazioni preziose sul Massiccio del Grappa e proporre delle esperienze turistiche legate all’enogastronomia – dichiara Annalisa Rampin –  Vedere ragazzi appassionati alla nostra montagna, con la voglia di scoprire le sue peculiarità, di viverla in tutti i suoi aspetti ambientali, storici, enogastronomici e turistici ci ha riempito di gioia. Noi puntiamo sulle nuove generazioni che hanno il compito di valorizzare, promuovere e portare avanti la memoria di queste terre. Grazie davvero ai ragazzi, alla loro insegnante Marina Grasso e a Enrica Scopel Direttore dell’ITS Academy Turismo Veneto per il lavoro fatto e per la volontà di donarlo al territorio.

 

 

 

Sono aperte
le preiscrizioni
2022 – 2024

PREISCRIVITI