Tecnico superiore per la gestione di strutture e servizi turistici

HOSPITALITY MANAGEMENT

Il percorso mira a formare figure altamente specializzate in grado di fornire supporto al manager aziendale attraverso competenze specifiche relative alle tecniche di gestione aziendale, conoscenze linguistiche certificate (inglese e tedesco), padronanza degli strumenti di marketing, digital marketing e tecnologie di Industria 4.0, il tutto orientato a saper creare, promuovere e comunicare progetti attinenti al settore turistico.

Identikit dell’Hospitality Manager:
• ha competenze specifiche sugli strumenti digitali utili in tutti gli ambiti del settore turistico: dal marketing, all’ecommerce, alla brand reputation
• è in grado di sviluppare nuovo business attraverso la creazione di una nuova offerta verso mercati emergenti e garantendo la competitività delle destinazioni turistiche, valorizzando le identità territoriali
• sa approfondire gli aspetti di gestione economica e nanziaria, con un focus sugli aspetti più analitici relativi al cost e al revenue management
• è in grado di elaborare strategie gestionali efficaci di posizionamento, commerciali e di controllo dei costi, indispensabili nel settore dell’Hotellerie per sviluppare il business ed essere più competitivi nel mercato internazionale.

Il corso è riservato a diplomati o laureati, dinamici e motivati , che vogliono formarsi nell’ambito dell’ Hospitality Management.

Per la sede di Bardolino ci sono 25 posti disponibili.

Per partecipare è necessario superare un esame di ammissione, composto da:

  • test attitudinale di cultura generale e turistica, informatica e lingua inglese;
  • colloquio motivazionale, anche in lingua inglese;
  • valutazione curriculum .

La quota di iscrizione è di euro 500,00 l’anno.

E’ previsto l’acquisto e l’utilizzo di una divisa.

 

Bando di Selezione Hospitality Management_ sede di Bardolino

Il corso dura 1900 ore, suddivise in due annualità, di cui 880 di stage.

Il periodo di stage si svolge in imprese ed enti qualificati del Veneto ma anche di altre regioni e nazioni.

Il 60% delle ore di lezione è tenuto da professionisti del settore e l’attività didattica prevede molti laboratori, project work, casi studio, visite aziendali.

Le lezioni si tengono dal lunedi al venerdi, per un totale di 28 ore settimanali in media.

La frequenza è obbligatoria almeno per l’80% delle ore complessive.

La frequenza è obbligatoria per almeno l’80% delle ore complessive.

Al termine del corso, qualora si sia ottenuta una valutazione positiva nelle verifiche in itinere per ogni unità formativa, viene sostenuto un esame finale con prove scritte ed orali.

Al superamento della prova finale consegue il rilascio del diploma statale di Tecnico superiore, titolo corrispondente al 5 livello dell’European Qualification Framework (EQF).

Ai diplomati viene anche consegnato un certificato Europass riconosciuto all’estero.

Durante il corso vengono anche rilasciati certificati riguardanti la sicurezza nei luoghi di lavoro e il certificato di competenza IATA per le prenotazioni aeree, ovviamente previa frequenza e superamento delle prove.

L’ITS Turismo mira a formare figure di assistenti alla direzione nelle imprese ricettive, ma anche responsabili dell’accoglienza, addetti al marketing e alle vendite, al booking e al back office; operatori di agenzie di viaggi (tradizionali e on line) ed organizzatori di itinerari turistici ed eventi.

La conoscenza degli strumenti di gestione e di comunicazione anche nelle loro espressioni legate alle nuove tecnologie e la padronanza delle lingue, ottenute sia in aula che tramite il contatto con le aziende, permette ai diplomati ITS Turismo un rapido inserimento nelle aziende turistiche.