PROTEGGERE IL CIELO NOTTURNO DALL’INQUINAMENTO LUMINOSO PER LANCIARE L’ASTROTURISMO: IL BILANCIO DEL PROGETTO “SKYSCAPE”

Il progetto Inttereg Skyscape finanziato dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR) e Interreg V – A Italia – Austria 2014-2020, che vede Asiago protagonista insieme a Cornedo all’Isarco (BZ), Talmassons (UD) e Tiroler Umweltanwaltschaft, mira a collegare località che si distinguono per la presenza di osservatori astrofisici ecc. al fine di sviluppare l’osservazione delle stelle come prodotto turistico e svolgere iniziative utili come la riduzione dell’inquinamento luminoso o la creazione di spazi specifici.

Il progetto si colloca all’interno dell’Asse prioritario: 2 – Natura e Cultura, Obiettivo tematico: 6 – Preservare e tutelare l’ambiente e promuovere l’uso efficiente delle risorse del programma di cooperazione transfrontaliera e ha coinvolto il nostro corso vicentino Mountain Hospitality Management che ha seguito e sviluppato diverse attività in classe sul prodotto turistico “astroturismo”.

Un progetto dall’ampio respiro con l’obiettivo di fornire una visione completa agli operatori del territorio sulle potenzialità derivanti dalla creazione di un prodotto turistico legato all’osservazione del cielo.
Il ruolo di ITS Academy Turismo Veneto è stato fondamentale per per avvalersi di competenze specifiche in tema di accoglienza, eventi, marketing turistico, e per promuovere ulteriori sinergie tra enti locali, categorie economiche e istituzioni scolastiche attive sul territorio.

Le attività poste in essere hanno riguardato il coinvolgimento degli operatori economici per la costituzione di un “club di prodotto”, per l’ideazione di proposte e pacchetti che abbinino l’osservazione del cielo alle tradizioni locali e ai prodotti tipici locali; l’“Organizzazione di eventi ed iniziative per lanciare il prodotto”, ideazione, promozione e realizzazione di un Festival Nazionale dell’Astronomia e la realizzazione di racconti di esperienze vissute nei territori dei partner di progetto.

Grazie al progetto SKYSCAPE sono state messe in atto diverse azioni di sensibilizzazione dell’opinione pubblica a questa tematica, in collaborazione con enti territoriali, enti scientifici e operatori del settore, lavorando al contempo per regolamentare l’utilizzo della luce nell’illuminazione, sia pubblica che privata.
Tuttavia, la riduzione dell’inquinamento luminoso non solo consente di salvaguardare l’ambiente e gli ecosistemi, ma da anche la possibilità di sviluppare una nuova tipologia di turismo rispettosa dell’ambiente legata all’osservazione del cielo, il così detto astro-turismo.

Offerta formativa
2022-24

SCOPRI DI PIÙ