ROMA: L’ITS DI JESOLO E BARDOLINO A FARE TURISMO

Professionisti del turismo, consapevoli che il lavoro inizia dalla formazione. L’obiettivo con cui l’ITS di Jesolo e Bardolino ha partecipato ai lavori e agli incontri di Fare Turismo 2016, nel Salone delle Fontane dell’Eur di Roma, per ragionare di formazione, lavoro e politiche turistiche, per incontrare studenti, docenti, associazioni del settore e operatori turistici.

Con quasi un milione di posti di lavoro in Italia (il 5% dell’occupazione nazionale), di cui i giovani ricoprono il 63%, il settore turistico è uno dei pilastri della nostra economia: rappresenta, infatti, il 10% del Pil nazionale. In questo contesto, il Veneto si segnala come la prima regione turistica d’Italia. Il turismo offre, allora, numerose opportunità di impiego e autoimprenditorialità, soprattutto per i più giovani. Scopo fondamentale, quindi, è comunicare ed informare, orientando il mondo dello studio alle professioni del turismo. Obiettivo raggiunto nei tre giorni di Fare Turismo, con gli appuntamenti e i convegni dedicati alla formazione e all’orientamento degli studenti che guardano al turismo per il loro futuro professionale. Ai seminari dedicati, per esempio, all’Alternanza Scuola-Lavoro, hanno partecipato RENAIA, la Rete Nazionale Istituti Alberghieri e RENATUR, la Rete Nazionale Istituti Tecnici per il Turismo, affiancandosi all’Incontro tra gli Istituti Tecnici Superiori e le Associazioni Professionali del Turismo. In questo ambito, l’ITS di Jesolo e Bardolino, unico Istituto di formazione superiore, nel settore del turismo, di tutto il Veneto, ha incontrato studenti delle scuole superiori ed universitari, docenti, associazioni di categoria ed operatori turistici, raccontando le potenzialità di un corso di studi che costruisce i professionisti del turismo del nuovo millennio.

Aldo Trivellato

Offerta formativa
2022-24

SCOPRI DI PIÙ